Eneliah Elohim

Eneliah Elohim

mercoledì 22 novembre 2017

TRANSIZIONE - PASSAGGIO NEL NUOVO



Ogni cosa che si trova sulla Terra, noi anime comprese, ci troviamo in tempo di transizione, questo passaggio dimensionale che non permette a nessuno di avanzare in un mondo che sta crollando. Il passaggio infatti, richiede che prima, tutto quello che si credeva di essere, di avere, sia lasciato indietro, accettato come lezione (se vogliamo guardare individualmente questo passaggio nelle nostre vite, ricordo, la vita è un cammino, una scuola), oppure la transizione di massa che richiede comunque un cambiamento globale, un passaggio da una società malata ad una società che basa la sua esistenza sulla comprensione di se stessi prima di tutto e poi del prossimo. E' più facile ristringere e confinare piuttosto che allargare i confini della propria mente, è più facile imparare e memorizzare, copiare ed essere simili agli altri, piuttosto che essere onesti con se stessi e riconoscere che forse le ricerche hanno sempre un confine da superare. La vita stessa che ci si presenta non ha mai una stabilità, se quella non va creata da dentro. Siamo sempre e comunque schiavi delle cose che ci vengono proposte o possiamo anche fare qualcosa per esprimere ciò che siamo in totale libertà?

L'unione e la nascita di una società sana, averà quando individualmente ognuno prenderà una posizione con se stesso nella comprensione della vita che sta vivendo, quando osserverà il mondo che lo circonda a 360 gradi vedendosi come parte di Tutto senza più fare separazioni e distinzioni. Un nuovo mondo di cui tutti parlano, appena sta mettendo le basi, molto lentamente. Ci vogliono anni (tanti) per guarire dalle ferite che ci stiamo portando dietro da molte reincarnazioni, ferite di un'intera società che oggi si trova qui per cambiarla. Il desiderio di cambiare si deve sostituire ad una viva e pronta decisione e riconoscimento in se. Desiderare non è tutto, è solo la parte iniziale di un sogno più profondo. Le polarità si stanno trasformando in un'unica forza, questo è da osservare prima all'interno.

Tutte le cose che ci sono state tramandate, credute ovvie, stanno crollando. I veli si sono sciolti ma la transizione deve prima cogliere ogni anima in parte, per poi unire. Molti parlano di maestria eppure continuano ad "insegnare"; allo stesso modo, molti vogliono imparare ed essere informati, mentre il mondo intero necessità di anime sane, di maestri, non di allievi. Ognuno si crede giusto nel suo giusto e nessuno vede la propria realtà del sogno che sta vivendo. Questa è la più grave malattia che ha colpito tutti. E' di vitale importanza il riconoscimento individuale di questa transizione, cosi come l'accettazione del cambiamento. Il salto, molti lo hanno chiesto, cercato. Eccolo. E' arrivato eppure non si è mai contenti. Forse perché dalla vita occorre accettare non solo le cose belle o apparentemente belle. La vera bellezza nasce dalla più grande sofferenza, altrimenti non c'è il riconoscimento.

Come si fa a riconoscere una cosa, se in un mondo dove ogni cosa è duale, non si conosce la parte opposta? Ancora si parla di energie negative e positive, si parla in modo duale in un mondo che ha messo le basi per il ritrovamento di un equilibrio in una realtà che da sempre assopita, ora viene riconosciuta. Se vogliamo una società sana, cominciamo ad esprimerci in modo equilibrato...il negativo è la parte yin di tutte le anime, il positivo è la parte yang. La luna ed il sole. Si può parlare ancora della separazione? Negativo e positivo? Luce e buio? Buono e cattivo? Perché se vi esprimete ancora cosi, non è certamente l'Amore, l'Unione di anime, ecc. Purtroppo cominciare a cambiare il mondo prima fuori, è come dire: " Sarò felice quando avrò ...una macchina, una casa, ecc". Rimangono solo le lamentele di un mondo che non va come dovrebbe. La colpa viene sempre data all'esterno, agli altri, quando invece la vera creazione accade dentro ogni pensiero di separazione interiore.

Se le religioni hanno creato separazioni e guerre, questo le è stato permesso da chi ha creduto che possa esistere una forza Unica come un Dio esterno. Solo la parola "religione" esprime una cruda realtà nascosta: "La religione è quell'insieme di credenze, vissuti, riti che coinvolgono l'essere umano, o una comunità" (wikipedia). Il mondo intero è una comunità, una famiglia allargata, allora perché ci sono cosi tante religioni e perché tra di loro si fanno la guerra, non si accettano tra di loro i vari credi? E che dire dei paesi che di religione non hanno mai sentito nominare, eppure si siedono tutti insieme a mangiare un piatto di riso ringraziando per questo?
Dire che siete un Dio è troppo? Non volete esserlo? Sappiate che avete lo stesso la forza di creare con il pensiero e che questo pensiero può creare nell'unione o nella separazione. Si può vedere il bambino interiore che necessità di essere spontaneo oppure si può vedere l'essere che è cresciuto e diventato serio in una vita "ingiusta". Ci si può amare o semplicemente ci si può lamentare, cosa che viene sempre più facile. L'accomodamento non permette l'espansione. Molti parlano di espansione mentre cercano di chiudere cerchi e di dare un giudizio a tutto. Come si può espandere, cosa? La prima espansione accade dentro, come un miracolo, una benedizione che tocca ogni cellula, solo dopo questa può essere donata.

Abbiamo avuto i "maestri", abbiamo gli aiuti degli altri mondi, abbiamo tutto per poter fare un passo dietro l'altro e vedere questo mondo un mondo migliore per le nuove generazioni. Purtroppo l'orgoglio di sapere, spesso è più forte dell'Essere. La voglia di essere i primi, come input tramandato dall'insegnamento inculcato, della competizione, è una grande separazione che tiene ancora molti lontani dalla Fonte, diversamente da quello che insegnano.

Chi può benedire la mia casa o me? Chiunque dentro di se ha un sano rapporto con la propria antica saggezza dell'anima. I "maestri" che sono passati su questa terra, volevano solo dare un esempio della maestria, non volevano certamente che le loro parole portassero avanti per millenni, degli allievi, essi volevano espandere attraverso le parole, una saggezza che potesse essere compresa non solo letta, ma vissuta come un'unica fonte per tutti. La Fonte esiste per chiunque comprende che separare il duale è come spezzare la propria anima. Ogni anima ha la possibilità di accedere ad una fonte energetica, questo è il primo passo per cambiare il mondo che tutti vogliono cambiare, smettere di avvalersi delle forze altrui per sopravvivere, ma cominciare a vivere con le proprie forze, dalla Fonte ricavare il ricordo della propria forza creativa, del proprio ruolo nel mondo.

Florentina


sabato 18 novembre 2017

L'ANTICA PAURA DELLA MORTE


La morte è in agguato in ogni cosa, in tutti i regni conosciuti e sconosciuti da noi, ma non come una feroce bestia che vuole togliere qualcosa che abbiamo, bensì che possa semmai lasciare libera la sostanza naturale dello spirito, affinché questo si possa esprimere senza impedimenti. La morte porta l'equilibrio e la trasformazione di tutto quanto esiste di animato o inanimato, in quanto nemmeno l'eternità esiste in una sola forma. L'eterno, è tutto ciò che si muove e nulla si può muovere se non contiene un'anima e uno spirito. RNA è il "DNA" della Madre Terra, il suo respiro che fa crescere le piante e gli alberi, sono il nutrimento. I suoi corpi sottili, sono il grembo dove tutto nasce, cresce e si trasforma attraverso la morte.


Quando si trattiene un desiderio, una conoscenza, si trattiene lo spirito che non ha modo di espandersi e di trasformare a sua volta una forma. Lo spirito contribuisce alla trasmutazione, alla morte attraverso la purificazione, ma per questo necessità di espansione, di "non spazio", ovvero, un'espansione oltre lo spazio fisico conosciuto. In quanto lo spirito non appartiene a nessuno, tutto è spirito, tutto è movimento. Se si trattengono dunque le cose materiali o spirituali, lo spirito si soffoca in uno spazio che vibra in frequenze statiche, non ha la possibilità di creare attraverso il suo movimento, di conseguenza, subentrano le cosiddette malattie "dell'anima". L'anima di ogni essere umano non nasce perfetta, se era perfetta, non aveva la necessità di reincarnarsi.


Allora cosa spinge l'uomo ad avere comportamenti di attaccamento nei confronti del grembo della Madre Terra, nel quale si muove e nei suoi confronti? L'attaccamento al denaro, alle cose materiali, alla vita che lo circonda, agli altri esseri...crea di per se una situazione di staticità dello spirito. Crea un limite dal quale non si esce facilmente, senza che ci sia passata la "morte" che tutto trasforma. Nella natura, il duale è in ogni cosa, maschio e femmina. Le piante, gli animali, i volatili e l'uomo. L'uomo a differenza degli animali, contiene nel proprio DNA il seme del discernimento, della compassione, ma sopratutto della volontà di ritornare consapevole nel rendersi responsabile della natura del proprio spirito e della natura che lo circonda. La consapevolezza è molto più di una semplice parola, è un modo di essere e di vedere oltre i limiti della mente. La consapevolezza è una preghiera vivente attraverso la quale tutto parla, tutto si nutre nell'atto del dare e ricevere senza trattenere. Lo spirito si muove creando negli spazi oltre gli spazi che si vedono, la vita fluisce.


Lo spirito riscalda ogni cellula e la fa vivere rendendola consapevole di essere attraverso di esso. La Sorgente di tutta la vita esistente si muove in ogni cosa nella consapevolezza, e ogni Dio/Deva è una creazione della Sorgente stessa. Ma nella vita duale, solo l'uomo detiene la capacità di diventare consapevole oltre il duale. Attraverso l'ego, l'uomo conosce la morte, attraverso la consapevolezza, l'uomo conosce la Vita. Non può esistere dunque la vita senza la morte, finché l'uomo non diventa consapevole del proprio spirito che rende la sua anima immortale, parte della Sorgente. Casa. L'ego cerca ovunque una casa, una sicurezza che sia essa materiale o spirituale, un maestro al quale appoggiarsi per sentirsi sicuro di non sbagliare, perché non è la mera consapevolezza che attraverso gli "sbagli" esso conosce la morte che lo trasforma. L'ego teme la trasformazione, in quanto l'espansione porterebbe in esso la chiarezza, la luce oltre luce/buio, la luce dello spirito.



L'ego tenta di avere, di raggiungere, di essere migliore, il primo, l'unico, ma non vede che la vera unicità sta proprio nel lasciar andare ciò che crede, per portare la morte e l'espansione dello spirito unico della Sorgente. Lo spirito cerca invece la propria luce/vita cosi come un seme crescendo, esce dalla terra e riceve il calore e la luce del sole. La differenza è che la vita non va alla ricerca, la vita semplicemente è. Essa non segue una direzione che li viene imposta, anche se questa può essere manipolata in molti modi, alla fine, segue sempre una sola direzione, quella che è insita nel libro stesso della propria vita, che si possa trattare di un elemento come la terra, l'aria, l'acqua o il fuoco, tutto torna, alla fine segue la propria natura di essere. Quando si tenta di modificare uno di questi elementi, la morte giunge come una conseguenza della forzatura. Ogni azione crea una reazione, a meno che...non si sceglie di rispettare la natura stessa di tutto ciò che esiste, in noi e nel mondo circostante...segue
                                                             Florentina 



giovedì 9 novembre 2017

L'ORO ANTICO - IL NETTARE DEGLI DEI


Siamo gli Ethos, il popolo Cosmico che vi abbraccia nell'Eterno! Amati, l'antico torna con il Tempo del "non Tempo", non solo nella percezione dei Nuovi Sensi, ma anche nei cambiamenti sulla Terra a tutti i livelli. Abbiate in voi la Pace del bambino e la Gioia che crea il suono. Il suono crea a sua volta la forma, Anima Cosmica al servizio dell'Eterno. Ogni anima porta in sé la forma del proprio suono ed il suo profumo. Questo Tempo nella dualità che avete percorso per evolvere, vi ha dato l'impressione di essere separati da noi, da voi, da Tutto. E' stato come un lungo sogno rigenerante, atto a ricordarvi la Via di "ritorno a Casa", Via che si trova in uno spazio e tempo differenti in frequenza, rispetto al vostro stesso sogno. Casa è ogni passo che fate in Consapevolezza. Casa è Compassione, riconoscere l'unione di tutto il Creato in voi. Vi è uno spazio limitato nel senso delle paure, ma che i sensi liberi colgono come pieno, pieno di Essi, pieno di Oro, la Luce Dorata.

Occorre che ognuno di voi si desti responsabile della propria goccia, parte di questa Luce, parte di questo Eterno. Lo spazio che non si vede con il senso della vista, nel tempo lineare, è una "magica" atmosfera che fu un giorno, nei giorni dei Tempi. Tutto rimane uguale eppure tutto fluisce, con o senza la vostra Consapevolezza. Tutto fluisce con voi e voi in Tutto, quando respirate nella Consapevolezza. Tra la vostra coppa vuota o piena, sappiate che fluisce il respiro dorato, il Nettare che nutre, Esso diventa l'essenza che siete. Restate nella Pace!

Proprio come il sole all'alba asciuga la rugiada sui petali dei fiori, cosi saranno asciugate le vostre lacrime. Cercate il vuoto che più vi fa paura, dal vuoto tutto nacque e tutto ritorna. Una coppa creata per contenere il nettare, non può contenere un veleno. La stessa coppa, il veleno lo trasforma in nettare. Ciò che fate scorrere nel vostro sangue, può essere veleno o nettare. Il nettare che nasce dall'alchimia, attiva ogni vostro neurone al messaggio del DNA in espansione dei sensi. Cosi un anno diventa un giorno che fluisce in tutti gli altri giorni e si esprime come Presente. Cosi fluisce l'onda del mare che ritorna in Eterno pur essendo il mare. Il "ritorno" all'Uno fa parte della natura dell'anima e dello spirito, l'alchimia avviene nel corpo fisico, nella dualità. Quale del vostro "io" credete che abbia "ragione"? "L'Io e Uno" condividono due spazi differenti che nel flusso diventa Un solo "spazio", un vuoto ed un pieno vibrante in movimento Divino. Dal "due" diventa "uno" e l'unica cosa da fare è riconoscere quale è la Vita e quale è il Sogno. Nessuno è solo, ma quando guardate bene, la Mano di "Dio" afferra la vostra. L'alchimia, l'oro!

Siamo gli Ethos e vi accogliamo in questa dimora!




Pink Floyd in 432 hz


mercoledì 8 novembre 2017

LA NUOVA GRIGLIA - ETHOS POPOLO COSMICO


Siamo gli Ethos, popolo Cosmico che abbraccia l'armonia della Terra e dei suoi abitanti, nell'Eterno Amore e nella condivisione della preparazione del passaggio in frequenza di decima dimensione (dimora).  Amati, la Sorgente richiama a Se il proprio respiro sparso nelle anime sulla Madre Terra e in tutte le cose che si muovono in Esso, lo Spirito di Tutto il Creato. Nei Multi-versi e nel vostro Universo, stanno spuntando i primi boccioli dei semi piantati "molti eoni fa" dall'Essere che Tutto Accoglie. In questo eterno "movimento" percepito da voi nel tempo lineare, hanno luogo attivazioni di nuove griglie. Dal centro del Cosmo dove tutto è armonia, ordine e Arte Divina in Matematica e Geometria Sacre, si stanno riordinando in tutti i "tempi", le griglie dell'Ascensione delle Merkabe. L'amata Gaya (Tiaàmat), è la figlia del Cosmo, perfetta nella Sua Evoluzione come Essere Cosmico. Ecco che voi come figli, che vi state muovendo nel Suo spirito (respiro), insieme al Suo Corpo di Luce, avete completato l'attivazione di molti codici che riguardavano le griglie della Sua "Merkaba". Anche se potreste non percepire questo in molti, il tempo E' per tutti e senza eccezioni, sempre quello giusto. I vostri Corpi di Luce si stanno facendo strada nelle fatiche Terrene, mentre i codici che la Terra stessa sprigiona, vi afferrano preparati ognuno nel proprio tempo.
Dall'abbraccio del Fuoco e della Terra, componenti che si trovano anche all'interno del vostro DNA aperto all'alchimia, si stanno attivando i cristalli che creano le griglie. Questo può risentirsi in voi e nell'attivazione dei vostri cristalli appartenenti al movimento della Merkaba.

La "Nuova" Griglia in questo tempo, riguarda la Merkaba, quella della Terra e quella vostra, individualmente. E' ancora un'inizio di questa percezione, sopratutto per coloro che vibrano con i corpi nella frequenza della quarta dimensione. Per questo, molte connessioni e/o Consapevolezze, possono risultare difficoltose. Ciò significa che le frequenze Cosmiche che si uniscono in una sola nota, creano attraverso la purificazione fisica, una nuova Consapevolezza che vi riguarda. Questa è la Griglia che si crea dalla comunicazione di tutti i soli di tutte le galassie del vostro Sistema Solare. Ciò comprende ancora la purificazione a livello globale, del karma di tutte le anime individuali, collettive, di spazio e luogo. Di conseguenza i 22 chakra, appartenenti al vostro sistema dei chakra nelle 12 dimensioni, ricominceranno l'ascesa da una parte all'altra della Terra. Ciò implica ancora un possibile malessere generale in tutti i campi, ma molte di queste energie si stanno ormai assestando e ambientando alla frequenza individuale e collettiva che già avete creato in precedenza, dall'inizio della Convergenza Armonica (1987).

Quando tutti i mondi paralleli si unirono in un'unica "parola" (verso, nota, armonia), vi fu l'inizio di una grande "separazione" nella percezione dei vostri corpi e dei sensi nuovi che state sviluppando in Nuova Coscienza Multidimensionale. (2016)
I vostri corpi fisici sono come la casa dello spirito, spirito e anima prendono una forma non visibile ma percepibile, in una rotazione ascensionale che creano la Geometria Sacra delle vostre Merkabe. L'armonia e la creazione del movimento, dipendono solo da voi. Nel sangue, vi è abbastanza ossigeno da poter essere espanso sotto forma di Creazione. Il sangue è il conduttore, mentre l'ossigeno genera la combustione elettromagnetica, dando la spinta della vostra forza decisionale, verso le dimensioni adiacenti. Occorre lasciar andare ogni cosa che vi trattiene nella pesantezza e nelle preoccupazioni. Più lasciate andare, più la vostra Merkaba prenderà velocità e forma, nonché una solida base nella Nuova Griglia del Nuovo Mondo che state creando.

Tenete conto della Legge Divina dell'Amore, unica che porta l'equilibrio e armonia in tutte le cose, che ogni griglia si crea attraverso il rilascio dei codici, dunque dei portali energetici. Ogni portale energetico (Stargate), riporta l'attenzione della vostra individuale purificazione, ai cicli lunari e alle stagioni. I cicli lunari sono quelli che vi fanno capire ciò che in voi si espande e si restringe, ciò che trattenete o che lasciate andare; i cicli lunari, ormai rientrano nella velocità del tempo del "non tempo". Questi possono essere percepiti nella vostra attenzione, non più come quattro ma come due. Cosi come i due formano Uno, i cicli della luna scompariranno per lasciare lo spazio/tempo nell'eterna primavera dello Spirito che sarà percepita da tutti. Occorre restare fuori da ogni attesa, in quanto il tempo individuale della percezione è differente da anima ad anima; occorre restare vigili nella propria percezione e seguire gli impulsi dell'intuizione (voce dello spirito), che vi condurrà senz'altro sulla Via della Ri-connessione con la parte più equilibrata del vostro profondo Cuore Cosmico. Da qui vi mandiamo molti messaggi che verranno messi al servizio del Nuovo Mondo in co-creazione del popolo della Nuova Terra. Mantenete la Pace nei vostri cuori, la Pace crea l'equilibrio del Suono della Luce, la Luce e la Pace diventano Amore nel "tempo dell'Eterno".

Siamo gli Ethos e vi accogliamo in questa "Dimora"
Eneliah Elohim


sabato 7 ottobre 2017

NUOVO CICLO - NUOVA MATRICE - I QUATTRO ELEMENTI E LE SPIRALI DEL TEMPO ARCANGELO METATRON


Amati fratelli, voi siete già la completezza dello Spirito Divino, solo la percezione individuale e nel tempo lineare, rimane un alternarsi nella trasformazione e nella percezione. La Sorgente della Purezza e della perfezione, E' Tutto Ciò che Esiste e voi ne fate parte. Siate dunque, ciò che la natura vi chiama ad essere. La vostra pesantezza, aldilà della purificazione, sappiate che deriva solo dalla vostra opposizione alla natura, alla Legge Unica che è l'Amore in tutte le sue forme ed in tutti i vostri tempi. La Legge E' la Sorgente Stessa e da Essa ne deriva il richiamo ad un equilibrio, quel Tutto in Uno. Voi state solo camminando nella Legge e la Legge cammina con voi e in voi, ad ogni paura e ad ogni emozione che possiate classificare come negativa o positiva. In mezzo a queste vi sta la Legge o la Potenza Creatrice della Sorgente. Voi semplicemente state seguendo ciò che in tempi individuali state percependo. E mentre i pensieri ancora ne fanno parte delle vostre vite, questi si vanno man mano a sgretolare, insieme alla Matrice Terrena che fin'ora faceva parte delle vostre realtà. Il Tempo della Fine e il Tempo dell'Inizio, è con voi, è sulla Terra, è in ogni attimo che voi lo percepite, cosi come le particelle diamantine che si sprigionano dai vostri diamanti, si muovono insieme allo Spirito sulla superficie della Terra. Ciò fasi che le vostre percezioni diventino sempre più chiare nelle nuove consapevolezze, quello che non vi appartiene più come vibrazione, tutto quello che è stato, vi sta sempre più stretto in quanto lo spirito necessità dello Spazio Eterno per muoversi. Lo stesso Spirito che si muove sulla superficie della Terra, si muove anche in voi e cerca di farsi lo spazio attraverso il vostro respiro consapevole. Alfa e Omega, l'Unità di tutte le Coscienze di tutte le anime e di tutta la Creazione, si incontrano nel Cuore Cosmico di tutte le cose, voi compresi.

Sulle spirali duali, dove la Legge Esiste, vi sono gli elementi, gli stessi elementi che compongono lo spirito in voi. Voi siete aria, siete acqua, siete il fuoco e la Terra e siete tutto questo insieme. Nelle frequenze che ricompongono la dualità di ogni elemento in parte, aldilà del velo di Maya, ecco che queste creano una parte della Geometria Sacra che corrisponde a questo Nuovo Ciclo Solare. La Nuova Matrice che avvolge i vostri corpi, si sta ricreando. Gli elementi stanno in voi e attorno a voi ed è solo attraverso l'unione di tutti gli elementi che l'Amore si fa spazio come Spirito Divino. La morte fisica, giunge solo per la mancanza di questa Unione Sacra, che aldilà di tutte le "scoperte" E' una Realtà esistente in Tutte le cose. Sappiate che nessuno sulla Terra ha mai fatto una scoperta, in quanto tutte le idee sono solo frutto della Sorgente dove Tutto Esiste. I lampi di genio accadono nel tempo lineare come una nuova idea, ma che è la connessione al Tutto. La Grande Biblioteca Akashica è un insieme di Conoscenze che esistono laddove maschile e femminile si sono incontrati e compenetrati in ogni essere. Con questo vogliamo dire che ognuno di voi può raggiungere questo Spazio Sacro, quando ha raggiunto l'equilibrio tra le due forze al proprio interno. Sono esse due forze complementari che Creano il Figlio, dunque il Figlio, il Nuovo Uomo/Donna sta in ognuno di voi, sta cercando di venire alla luce come un neonato la cui esistenza è da Sempre stata li.

Ecco che nell'abbraccio del duale, tutto è possibile, ma solo la purezza dell'anima fa nascere il Figlio, il creatore di una Nuova Era. Quali sono le energie della Nuova Era? Sono dunque la Forza Unificata oltre il duale, oltre maschile/femminile. La forza femminile si fa sentire in quanto Madre Creatrice, ma anche la forza maschile in quanto Spirito. Vi sembra che vi sia l'esistenza di una senza l'altra? La Sorgente nella sua Legge crea l'equilibrio perfetto per ogni frequenza in parte ovvero, per ogni dimora, nulla ha più a che fare con il duale, laddove passa la Legge. Le due forze si compenetrano attraverso la Legge che rimane una danza armonica, nel fra tempo che voi percepite questa danza come "gioco di specchi", permettete il riconoscimento dello specchio affinché possiate procedere con un'ulteriore ottava. La danza cambia solo la posizione in quanto tutto ha due parti fino al perfetto equilibrio, ma nel fra tempo cambia anche l'armonica che conduce la frequenza. Cosi, mentre che vi trovate nella "lotta" interiore, osservate che in fondo ciò che vi trattiene è solo uno specchio che occorre essere riconosciuto per creare l'equilibrio della frequenza naturale che state vivendo in quel preciso vostro istante. Ecco che nella Nuova Matrice, l'unica forza che state diventando, è la stessa forza che voi create nell'equilibrio perfetto di una "imperfezione" che possiate vivere in quel momento.

Sappiate che la forza dell'equilibrio dell'Armonica che crea la Nuova Matrice, è l'energia della Legge dell'Amore che vi trasforma attraverso la perfezione delle energie dell'Arcangelo Metatron, la cui parte di equilibrio risuona fino alla dodicesima dimensione, per quanto riguarda l'apertura dei codici nell'alchimia del vostro DNA. La Matrice che crea la geometria della Merkaba è quell'equilibrio del duale che raggiunge la nota più alta della Creazione in tutte queste dimore fate per voi. Questa è la forza dei quattro elementi che conoscete, la cui alchimia o trasformazione accade solo come forza unificata. Lo stesso equilibrio lo vedete accadere anche attorno a voi, nonostante vedrete i cambiamenti, questi non accadono senza la vostra trasformazione interiore, nell'accettazione dell'attimo presente. Mentre i quattro elementi in voi si uniscono, trasformati dall'etere, le cellule comunicano come un unico Essere nella Consapevolezza della Vera Esistenza. Molti vi state chiedendo cosa c'è da fare. Sappiate che tutto accade e che all'infuori della percezione di ciò che voi decidete di fare, tutto si svolge.  La forza del libero arbitrio, che è l'unione e la comunicazione tra la ghiandola del Timo e la ghiandola Pineale, è la forza che vi permette di creare e di proseguire, riconoscendo quando i quattro elementi si stanno riunendo in voi.

Nelle vostre realtà attuali, sulla linea del tempo terreno, si sono compenetrati i due mondi ovvero le due matrici, quella che è la Matrix Terrena e la Nuova Matrice del Figlio in divenire. Cosi vi sono due forze che prossimamente vedranno il proprio "specchio" per giungere all'equilibrio richiesto dalla Sorgente, in quanto le forze duali stanno anche all'esterno di voi. Occorre osservare l'esterno per comprendere l'interno. Potrebbe esservi utile vedere l'Universo come uno specchio rotto in migliaia di pezzi, tra i quali molti si fanno strada nelle vostre vite. Lo specchio esterno dunque, va messo un pezzo vicino all'altro per poter riflettere in esso la Nuova Matrice, per poter Vedere in esso il Figlio nella sua Purezza e nella Pace.

Siate benedetti nella Vera Vita!
Eneliah Elohim, A. Metatron



martedì 3 ottobre 2017

LA SORGENTE PLASMA LA MATERIA

Amati fratelli, il tempo in cui ogni creazione ha luogo, è arrivato a fare nuovamente parte della frequenza della Terra, anche se questo è ancora all'inizio e tutto quanto si sta ancora elaborando in maniera perfetta nel tempo lineare che diventa il "non tempo". La Sorgente, plasma attraverso una grande quantità di energia velocizzata e moltiplicata dalle onde gamma. Abbiamo parlato delle onde gamma e della moltiplicazione. Ogni atto creativo che potete vivere, ha luogo solo nell'attimo presente, libero da ogni pensiero e da ogni giudizio. La stessa cosa vale per lo spostamento nelle linee temporali. Allo stesso tempo occorre dunque, la centratura, l'attenzione nella consapevolezza stessa che siete voi quell'attimo. Inoltre occorre una leggera conoscenza di se, per quanto ognuno di voi abbia percepito la necessità di approfondire. Anche questa varia da anima ad anima, in base alle libere scelte che si fanno e tutto è perfetto cosi. Ognuno di voi si trova nella perfezione di se stesso guidato dalla Sorgente, anche se non vi è la Consapevolezza Viva, in quanto la parte dell'ego, ovvero del carattere che avete formato sin dall'infanzia, è duro da rimodellare alla Luce e al Calore della Sorgente. In fondo il grande lavoro è questo: riconoscere in voi, ognuno nel suo sentire, cosa vi appartiene e cosa no. 

I pensieri non appartengono all'anima, ma all'ego e al carattere. All'anima appartiene la voce dell'intuizione che non è la stessa cosa con l'istinto, in quanto l'istinto nasce dai pensieri, da una mente che vive ancora la dualità, mentre l'intuito nasce dal silenzio, dal "luogo" dove i pensieri non vi possono penetrare. Un pensiero vi fa stare male quando non corrisponde al desiderio dell'ego, vi fa stare bene quando è rivolto ad un futuro immaginario, proiettato senza una base nel presente. Lo stesso pensiero vi fa stare male quando non lo vedete realizzato come credevate o volevate che fosse. Ecco, la mente che si avvale della forza del pensiero, non ha una base stabile se non sta connessa alla Sorgente, in quanto la mente è uno strumento potentissimo nel male e nel bene. Per usare tutti i sensi di cui siete stati dotati, occorre dunque mettere a tacere i pensieri, solo cosi, la mente ritorna ad essere lo strumento divino di cui l'anima, spirito e corpo insieme, necessitano per ogni possibile creazione divina nella materia. 

Ora, vogliamo approfondire tutto questo per voi. L'attenzione ha la forza, laddove va indirizzata l'attenzione, ogni cosa può essere creata, oltre il tempo lineare. Riportare l'attenzione nello spazio zero, nel vuoto del cuore, per poi riempirlo, è il primo passo verso la creazione divina. Ciò che questa purificazione ha fatto e sta continuando a fare, è svuotare il cuore dalle paure che la mente crea. Il cuore, in quanto organo fisico e non solo fisico, necessità di una accurata purificazione che può anche sembrarvi lunga, ma necessaria. Fintanto che nel profondo del cuore, sta ancora celata una paura, questa occorre che sia eliminata e ciò accade nel rispetto che la Legge dell'Amore della Sorgente stessa, modella le frequenze che necessitano della trasformazione. Se osservate il vostro sole, il vostro sistema solare, osservate anche i vostri organi che si comportano allo stesso modo. Tutto è collegato, tutto è Uno, ma non solo in una frase. Vi è dietro ad una frase, un lunghissimo cammino di ogni anima in parte, che continuamente è alla ricerca dell'Uno. Ciò sta accadendo adesso. Il ritrovo delle anime nell'Uno, in una sola frequenza che si sta creando sulla Madre Terra. Per questo vi esortiamo, occorre consapevolezza nella connessione alla Terra, in quanto di Terra è fatto il vostro corpo fisico. Occorre consapevolezza in tutti gli altri corpi e al Sole Centrale, in quanto di Spirito e anima si crea e si espande. 

Molti parlate di viaggi nelle linee temporali, ma noi cogliamo oggi l'occasione per ricordare ciò che già è stato detto. Un vero viaggio oltre il tempo, in qualsiasi realtà, non sta assolutamente nel mondo duale, non ha nulla a che vedere con questo. Il bene ed il male, il buio e la luce, non esistono, ma solo sul piano terreno, nelle varie matrici energetiche della terza, quarta e quinta densità o dimensione. Ancora vogliamo ricordare le frequenze della sesta dimensione, che sono solo di passaggio. In ogni passaggio vi sono degli squilibri ancora da sistemare, di conseguenza, questa dimensione ancora non è cosi come molti credono. La Sorgente si basa sempre sul numero 7 per la creazione di ogni tipo, per questo motivo, dalla settima dimensione in poi, si percepisce la purezza della Sorgente, di conseguenza anche la purezza dei messaggi, che a loro volta possono essere trasmessi cosi, solo quando il corpo fisico è stato riportato ad una purificazione ed una trasformazione energetica tale, che li permette di vibrare a quella frequenza. Il ruolo della mente e dell'ego si estendono fino alla sesta dimensione, ed è per questo che abbiamo parlato spesso della protezione aurica, importante sopratutto per chi sa di viaggiare. Senza una duratura centratura tra corpo fisico, corpi energetici, Terra e Sole, senza una Merkaba creata nella Consapevolezza, non è ideale viaggiare, anche perché lo farebbe solo la mente. La mente viaggia in base alle onde di frequenza che mutano. Ma la base solida del presente, dell'attimo della Creazione stessa, è necessaria che ci sia. 

Ora vogliamo introdurvi su un sentiero che ogni anima a se potrà riconoscere, quello delle proprie frequenze. Anche se abbiamo accennato moltissime cose sulla creazione e sul vostro potere personale, anche se abbiamo lasciato per voi un codice, un mantra e molti segreti da mettere in pratica, oggi più che mai serve che tutti siano a conoscenza della propria forza di creare sul piano fisico. Il movimento della Creazione si sposta lentamente per chi vibra fisicamente in un tempo lineare ancora lento, conseguenza della Grande Purificazione. Ma una volta passata la fase rispettiva, una volta compresa la vostra frequenza, il vostro ruolo in quella determinata fase, l'attenzione e la forza si spostano in quella realtà che corrisponde alla vostra frequenza già cambiata, purificata. 
Lavorate con le vocali. Per ogni chakra ( i sette chakra principali), vi sono le vocali che ne corrispondono. Il suono della creazione dell'Universo, OM, si è espanso e diviso fino a creare le vocali come suono. Cambiare la vostra frequenza per allinearla a quella della Madre Terra, spetta solo a voi. Uscire dall'inganno dell'ego e dalla Matrix Terrena, richiede fermezza e coraggio, ma sopratutto forza di volontà, quella situata nel centro del terzo chakra. Questo chakra è importante per tutto quanto l'indirizzamento delle vostre energie, è importante per gli spostamenti nelle linee temporali e nei vari viaggi che desiderate fare. Ma la cosa principale è che funziona bene solo quando l'intestino è stato purificato dalle tossine. Il corpo fisico, di conseguenza rimane purificato in tal modo che l'acqua stessa diventa energia in voi che circola continuamente, che da forza e salute agli organi, senza la necessità di nutrirsi agli orari e ai cibi prefissati dalla Matrix. 

La materia si riscalda e si trasforma sotto la luce ed il calore del sole, il vostro cuore è il vostro sole, in quanto espandere la propria coscienza, significa prima di tutto conoscere il proprio cuore, proprio come la Sorgente conosce i propri soli negli universi ed espande Se Stessa attraverso di loro e attraverso le frequenze. Ognuno espande solo ciò che ha al suo interno, ma l'espansione avviene solo quando il vuoto delle paure sciolte, è stato riempito della Luce della Sorgente e delle frequenze dell'Amore. Tutto il resto, possono rimanere solo parole. "Uomo conosci te stesso!". Ritrovate la via verso casa, la casa è già qui! 
Voi siete come un pianoforte divino che solo voi avete la forza per accordare, sempre che, questa forza non l'ha usa qualcuno dall'esterno, allora potete vibrare divinamente. 

Siate benedetti nella Vera Vita!
Eneliah Elohim e gli Ethos (decima dimensione)


domenica 24 settembre 2017

DNA - NUOVI SENSI DURANTE IL PASSAGGIO DIMENSIONALE


Amati fratelli, la potenza della riconnessione si fa sentire in tutte le anime e in tutta la Terra, la riconnessione a quella che è la frequenza naturale del non tempo, quella che vi riunifica alla Sorgente Padre/Madre. Vi sono varie forme di riconnessione, che le anime necessitano di riconoscere e ricordare. La prima è quella individuale, poi quella del gruppo, quella della Fiamma, solo per citarne alcune, le più importanti; queste, permettono la percezione dei nuovi sensi man mano che ha luogo la trasformazione del corpo fisico. Abbiamo parlato in tutti gli articoli dell'alchimia, ovvero questa trasformazione che in assoluto e senza nessuna eccezione, tutte le anime stanno vivendo. Ad ogni anima è associato un "tempo" ed uno "spazio" nel quale possa fare le proprie esperienze di ritorno alla sorgente. Cosi come abbiamo detto, ognuno si muove nelle oscillazioni adatte al cammino scelto dalla propria anima. Non esiste perfezione nelle oscillazioni, queste sono atte a trasformare attraverso la purificazione, tutto quello che risuona come "karma", atte a separare ma anche ad unificare, riportando le vibrazioni ad una sola frequenza che è quella dell'Amore. Non aspettate dunque di essere perfetti per accettare l'allontanamento da ciò che non risuona più con voi, in quanto tutto si rivela nuovo e spesso difficile da accettare. Ma il karma risponde ad ognuno di voi richiamando l'attenzione all'interno, laddove vi stanno gli attaccamenti a tutto ciò che la parte duale anela, tenendo conto della Divina Perfezione in Movimento che segue la Legge.

Nelle oscillazioni, anima, corpo e spirito si uniscono è questo è il Movimento della Sorgente e la Sua canzone, il Suo Spazio, che permettono il ritorno a Se Stessa/Stesso come Padre/Madre in continua Creazione. I nuovi sensi possono essere "dolorosi" sia fisicamente, grazie alla purificazione del corpo, sia su altri piani più sottili dove molte corde eteriche sono in continua trasformazione attraverso il rilascio. Ogni cammino a sé, ha le proprie corde (attaccamenti), che grazie al naturale Movimento della purificazione, avviane anche la liberazione da queste. Vi sono tossine da eliminare a livello fisico e vi sono tossine da eliminare a livello energetico. Ad ogni passo, ad ogni cambio di oscillazione, queste tossine vengono trasmutate in Luce. Questa Nuova Luce, vi dona la potenza dei "Nuovi Sensi" che vi permettono il riconoscimento del Cammino, sviluppando ulteriormente la Nuova Coscienza, la Coscienza Avatar che avete scelto come anima.

Ogni Avatar ha un cammino dunque, che rispecchia non solo il karma da purificare, ma anche l'essenza divina nel proprio suono armonico, cosi come per ogni corpo fisico, dalla nascita, corrisponde un nome ed una data, cosi vi è la presenza del suono divino in voi, suono che va riconosciuto e portato in uno stato di adattamento, quasi continuamente. Per ogni oscillazione vi è un suono, suono oscillatorio che integra in voi il trino: femminile e maschile che danno vita all'essenza una del proprio spirito. Questo è lo spirito che crea e che occorre espandere sulla Terra, a partire dai propri passi. L'Amore, quella presenza "perfetta" che ogni tanto vi tocca appena, non ha nulla a che vedere con la separazione o la vista duale, ma trascende spazio e tempo, insieme allo spirito divino che si completa in voi, toccando l'Immenso nella Sua frequenza naturale. Questa frequenza che è la Perfezione Divina, è impossibile che possa essere compresa dalla mente soltanto, o da punti di vista differenti, in quanto la sua potenza è la Vita stessa nello spirito, ovvero esattamente la vostra attuale alchimia. L'osservazione interiore è l'unica via che vi permette la trascendenza dei 5 sensi, proprio nella percezione dell'interezza di tutti i 5 sensi, ed essendo i sensi legati al DNA, nessun'altro può sentire o vedere al vostro posto. Ad esempio, i 5 sensi appartengono alle due eliche del DNA "umano". Tuttavia, la trasformazione del DNA, essendo la chiave dell'alchimia che state vivendo tutti, permette il cambio della percezione delle frequenze, proprio espandendo i sensi su scale diverse vibrazionali (oscillazioni) e su diversi piani di coscienza. Ogni comprensione dunque, facente parte del passaggio individuale, vi permette l'amplificazione dei sensi, man mano che il DNA sprigiona tramite l'attivazione dei vari codici, la luce e la frequenza trasformata nel nuovo.

Fintantoché camminerete su questa Terra, potrete parlare e scrivere l'amore dal punto di vista individuale, potrete percepire con i sensi nuovi in maniera più sottile, potrete dipingere o creare cose diverse, ma tutto questo sarà stato fatto durante l'alchimia della percezione, nelle vostre unicità come spirito divino in divenire, in quanto l'Amore non può essere ne scritto, ne parlato, ne percepito a livello duale. La stessa cosa vale per l'Amore incondizionato. Il cammino vi porta ad incrociare i cammini delle anime a voi affini, oppure delle anime che avete scelto di incontrare per poter progredire nel riconoscimento della propria anima. L'imminente riconnessione alla Sorgente è nel tempo lineare il cammino unico ed individuale, mentre gli incontri che fate durante il percorso scelto, fa parte dell'oscillazione temporale di quel determinato momento (periodo) che lascia sempre un "segno". Questo segno può essere anche "doloroso" proprio perché necessità di un riconoscimento da parte vostra, come messaggio che la Sorgente manda. Questi tipi di messaggi, possono essere letti esclusivamente dall'interno, attraverso l'occhio del Cuore, sempre individuale. Le uniche cose che possono essere comuni, sono le varie unicità ritrovate nella stessa frequenza, come possono essere due o più anime con un intento comune.

Siate benedetti nella Vera Vita!
Eneliah Elohim





martedì 22 agosto 2017

LA TERRA COME SCUOLA E COME MADRE


Amati fratelli, la Sorgente Padre/Madre che tutto unisce, nella sua Legge in Amore e Creazione, sta ritornando a Se Stessa, raccogliendo ed accogliendo a Se tutte le frequenze che li appartengono. Tutte voi, anime in cammino, appartenete alla Sorgente, nel vostro essere spirito, nell'espansione individuale, tutte avete l'opportunità di essere accolti, ma occorre prima di tutto, osservare ed accogliere. Da sempre c'è il cane che si morde la coda. Solo l'amore chiama e semina amore, solo amore raccoglie amore.  Quello che state vivendo oggi, questa profondità di vibrazioni lente nel tempo lineare, vi permette dunque di osservare quale è lo "spazio" nullo che potete creare, riempire ed espandere. Dove c'è la forza che si oppone all'amore, qualsiasi forza che si oppone, la occorre osservare per creare l'equilibrio. La Terra è entrata nelle frequenze di dodicesima dimensione. Oggi per voi, ancora una volta, la vostra Madre Terra ha fatto un nuovo salto che permette a tutte le anime di entrare nelle frequenze della quarta dimensione. Come abbiamo detto più volte, parlando dei cerchi energetici delle varie frequenze, questo è un nuovo cerchio che si è creato. Una nuova divisione a livello terreno, che può trattarsi di coppie, amici o famigliari, di perdite di qualunque genere, noi con amore vi esortiamo a restare nell'attimo ed osservare, voi, il dolore, chi ne è responsabile secondo il vostro punto di vista. Ma vi ricordiamo che il centro dal quale si può vedere chiaro, è soltanto l'"occhio di Dio", il vostro stesso cuore. L'anima collettiva si sta creando grazie a voi che avete osservato quel pezzo del Creatore in voi e nel prossimo. E' arrivata l'ora di dirvi che il paradigma che avete vissuto negli ultimi anni, sta cambiando. Tutto cambia e tutto ritorna alla propria essenza. Non vi è in effetti un vero e proprio cambiamento ma solo dal punto di vista temporale, in quanto oltre i limiti della mente e oltre il tempo/spazio, nulla cambia ma esiste semplicemente in un mosaico che si scompone e ricompone ad ogni onda che arriva dalla Sorgente, per l'Amore Stesso della Sorgente.

Siete arrivati a quel punto dal quale occorre guardare in modo diverso, ciò che non può andare avanti non è destinato alle vostre nuove frequenze. Ciò che non risuona con le vostre frequenze se ne va, ma nulla state perdendo. La sofferenza è della mente e dell'ego che non riconosce il piacere dell'Amore in se stesso. Lo stesso piacere immenso, l'estasi della Sorgente Creatrice che si è divisa proprio per il piacere e per l'Amore che E'. Ciò che occorre "cambiare" nella vostra "visione" sulla vita, è "vedere" meno e vivere di più. Tra la mente ed il cuore, come in altre occasioni abbiamo detto, vi sono delle sinapsi che si creano quando l'attenzione viene rivolta all'interno. I messaggi che la mente rimanda al cuore possono essere messaggi di dolore e di ansia, sofferenza, paura. Questo succede quando l'essere umano crede di avere il timone della propria vita, allora perché ci stanno le paure? Siete amore e l'amore non conosce paura. Quando invece mente e cuore si scambiano lo stesso messaggio, allora non vi è la sofferenza ma l'espansione. Come una carezza sul cuore, come un solletico, una gioia oppure l'estasi. Questa è la coerenza del cuore libero dai giudizi e dai pregiudizi. La vera libertà sta nel riconoscere anima, corpo e spirito come un'unica forza creatrice. Sul piano terreno ancora non possiamo parlare di libertà, ma si state lavorando ed è solo l'inizio.

Amati, abbiamo parlato insieme di molte cose che riguardano direttamente ognuno di voi come anima individuale e come anima collettiva. Abbiamo parlato molto delle varie dimensioni o dimore della Creazione che vi appartengono per diritto di nascita. Vi abbiamo incoraggiati a superare la mente duale che vede il bene o il male, in quanto fanno parte entrambe di voi, di quello che è il vostro DNA in trasformazione e riunione con il Divino in voi. Noi non portiamo nozioni per la mente ma lasciamo le frequenze necessarie affinché le anime che sono ancora guidate dalla mente, possano superare questo macigno, cosi come si fa, un passo dopo l'altro. Un macigno che portate sulle fragili spalle, ma che ad ogni passo perde un pezzo di quel Se che credete di essere. Questa purificazione vi porta a toccare quel spazio in voi, cosi buio, cosi profondo, cosi Nulla, proprio per farvi comprendere bene nell'essenza, che ciò che cercate di "capire", non ha lo spazio e la frequenza per essere capito dalla mente. Se la vita sulla Terra è una scuola, o meglio dire, come voi la considerate una scuola, allora ricordiamo che per imparare le lezioni non bisogna imparare a memoria. Guardate indietro e dentro di voi, quando si presenta un "sassolino" e osservate il cammino che fin'ora avete fatto, ma sopratutto con chi lo avete fatto. Gli eventi che avete vissuto e le anime che avete conosciuto sul vostro cammino, hanno avuto il loro ruolo per farvi "crescere". Il cammino lo avete fatto con voi stessi ed è ciò che farete fino alla fine dei giorni. Qualcuno va e viene ma il vero legame con tutti è quello che avete con voi. Se avete l'impressione di perdere qualcuno, forse avete perso il vostro centro ed è quello che va riportato con le giuste frequenze alla Vera Luce. In fondo nulla si perde se non si hanno "legami" nel cuore e nella mente. Ci sono solo le vibrazioni nelle quali un'anima vibra e ci sono le essenze, quelle dello spirito, che vi fanno riconoscere gli altri nelle proprie essenze. Le anime veramente "legate" che si appartengono, non si possono perdere mai se questo "legame" appartiene alla riconnessione con la Sorgente.

Ad esempio, quando un'anima decide di reincarnarsi in questa vita e poi se ne va, occorre onorare il corpo nel quale ha consumato la propria essenza, ma aldilà della dualità, l'essenza torna alla sorgente che accoglie in se. Allora quando voi vi connettete alla sorgente, tutte le essenze sono in voi, in questa vostra espansione di coscienza. Allo stesso modo, qualsiasi cosa occorre al vostro spirito, ma ripetto al vostro spirito non alla mente, lo potete ottenere solo quando lo avete creato prima sul piano vibrazionale della quinta dimensione. Nella quinta dimensione, il tempo non esiste, ma i corpi ancora si trovano in frequenze che devono integrare, comprendere il cammino e riconoscere la via del momento. Perché in fondo la Via è Una sola senza differenze e senza separazioni. Solo la mente separa e divide. La Via dell'Amore unisce. La Sorgente di Tutto Padre/Madre si è divisa in Amore e per ritrovarsi in Amore, dunque ogni cosa che a voi può sembrare separazione o divisione, è soltanto Amore. Aldilà di ogni attaccamento mentale, aldilà di ogni aspetto mentale che potete dare ad una situazione, l'unione avviene sempre nell'espansione dello spirito nella quinta dimensione. E da li che la vera Creazione in Amore può svolgersi anche sul piano fisico. Un altro esempio vi è la presenza nelle onde theta del cervello, le stesse frequenze che il cervello attinge durante il sonno. Solo quella che chiamate meditazione o silenzio, può riportare queste onde, queste frequenze, anche di giorno. Li comincia la vostra vera libertà che nell'attimo che osservate e siete presenti, trova la forza di essere creata anche sulla Terra e trova la giusta guida che apre la Via. Uno dei tanti doni che avete è quello di creare istantaneamente e ve ne accorgete ogni volta che cercate di voltare le spalle a voi, dunque, se tanto volete creare, create l'armonia, l'accettazione, la pace, ogni cosa, in voi. Si dice dunque che la Terra è una scuola, ma se non impari la lezione, non vai avanti, si dice che è una scuola molto esigente ma l'esigenza sta nella mente quando vi sminuite e vi date i limiti non vedendo le possibilità di poter guardare in faccia la paura di quel stesso limite. Questa è vostra e solo vostra responsabilità che possiate prendere con voi stessi, ricordarvi che siete qui per questa Vera Vita alla quale tutti senza eccezioni siete stati chiamati...segue

Siate benedetti nella Vera Vita!
Eneliah Elohim

giovedì 17 agosto 2017

LIBRO DELLA VITA - LIBRO DEI MUTAMENTI


Amati fratelli, nonostante quello che potreste vedere come cammino evolutivo del genere umano, fino al vostro presente, vi sono state varie mutazioni energetiche che hanno portato una comprensione maggiore su chi siete, ma vi è ancora un grande percentuale di massa, anime che non hanno ancora l'idea nemmeno nel limite, di che cosa stanno attraversando. il genere umano si trova sulla via iniziatica del risveglio, senza eccezioni. Qualsiasi forma di "liberazione" dalla ruota, le anime abbiano scelto, è quello il percorso individuale. E quando parliamo di individuale, ricordiamo l'unicità di ogni anima, sia nel proprio cammino che nella propria frequenza vibratoria di mutamento. Una frequenza vibratoria di mutamento comprende le scelte dell'integrazione dei propri avatar con i rispettivi ricordi. Nel Libro della Vita vi stanno queste Verità che appartengono alla Legge Divina di ogni anima:

Ogni anima vive la propria verità che riconosce nel momento che ha scelto di ricordare;
Ogni anima segue il proprio cammino che ha scelto di fare;
Ogni anima ha scelto luogo, data di nascita, nome e genitori, famiglia terrena; sia il nome che la data di nascita, rappresentano una frequenza vibratoria che comunque è destinata a cambiare la sua forma nella percezione individuale ed in base al proprio cammino che un'anima fa.
Ogni anima è costantemente alla ricerca di qualcosa che non comprende fino al giorno che ha scelto per ricordare, che stava solo cercando se stessa.

Ogni anima è persa nella matrice tridimensionale, fino al suo ritrovamento e ricordo, che ha luogo nello stesso attimo con la mutazione della propria forma vibratoria dalla tridimensionale, alla forma vibratoria delle nuove dimensioni o dimore che permette all'uomo di vedere e riconoscere a livelli più profondi, la propria Monade. Questo accade con la purificazione del sistema del corpo fisico prima di tutto. Una Monade è trina, ne maschile, ne femminile, in quanto prima matrice che è stata creata inizialmente, il primo modello che comprendeva il maschile ed il femminile nella completezza di se. Possiamo dire che la prima anima appartenente alla Monade, è l'anima di una coppia di Fiamme Gemelle, anima che viene percepita ed integrata gradualmente, quando ognuna di esse, un maschio ed una femmina (non può essere diversamente), ha raggiunto un certo grado di risveglio individuale e riconoscimento di se e della sua controparte divina.

Vi sono inoltre dei collegamenti vibrazionali, attraverso i quali le anime che hanno scelto di ricordare, possono avere un punto di appiglio, come una parola, una frase, una melodia. Siccome ogni parola è vita, frequenza, suono e forma, ecco che le anime hanno la possibilità di mutare la propria forma vibratoria in una nuova fase delle loro vite, in qualsiasi frequenza si possano trovare. Le pagine individuali del Libro della Vita, si voltano con il mutamento della propria forma vibratoria. Un Nuovo Essere che vibra in "spazi" nuovi o diversi, in spazi più ampli, tanto quanto il ricordo della maestria dell'anima glielo permette in quel preciso istante. La conoscenza terrena di qualsiasi cosa voi possiate pensare o vedere, non ha confronto con le sensazioni dell'anima, nel riconoscere se stessa e nel ricordare l'immensità e la pienezza della Luce che l'ha compone naturalmente. La consapevolezza è il mutamento stesso che a percezione individuale, può avere una durata più o meno lunga o corta. Ogni mutamento ha la sua fase vibratoria e oscillatoria, prima di essere compreso chiaramente nella nuova visione.

Dio è soffio/suono/vibrazione/forma che penetra ogni cosa e muta in base alla sua natura, cosi come lo è l'uomo con il suo DNA che muta nel DNA angelico, cosi nelle piante e nei microrganismi, allo stesso modo negli universi che collegano la materia allo spirito su tutti i pianeti di tutti i sistemi stellari. La natura è saggia nell'accettare la frequenza dell'armonia divina ed essa parla a chi ha orecchie per sentire quella divinità che vive e vibra in essa. Ad ogni bivio, credete di scegliere e spesso vi allontanate, ma ad ogni anima è data la ricerca più o meno lunga di se stesso. Il dovere di ognuno è di vivere esattamente ciò che sta vivendo, non siete scesi nella carne per seguire un ordine come a scuola, dove in mezzo alle lezioni vi stanno le pause. Ognuno può decidere se riposare o se continuare la propria ricerca. Create le ragnatele per ogni strada che scegliete di fare, questo si chiama karma, ma si chiama anche perfezione. Lo spirito ha scelto che attraverso di voi possa sperimentare una data situazione e non importa se la potete chiamare bella o brutta, la dualità dalla quale si sta uscendo, è anche questa. Vedere il male e viverlo, per poter apprezzare il bene. Oggi avete la possibilità di uscire da questo labirinto della non conoscenza di se, ritrovare la saggezza naturale dell'anima e camminare mano in mano con lo spirito nella grazia. Non importa che via scegliete di seguire, è soltanto vostra ed è vostra la scelta. Tutte le strade per quanto possano sembrare contorte agli occhi dell'uomo che non sa dove posa i propri passi, portano sempre al Creatore, portano alla liberazione dell'anima dalla ruota delle reincarnazioni. Le mutazioni che oggi state vivendo in tutti i campi della vita, stanno solo rispondendo alle frequenze creative che danno forma al vostro "futuro", come se in qualche modo, ciò che state vivendo avete già creato nel lontano passato ed ora ve lo state solo ricordando, riconoscendo, che non poteva andare diversamente, come se avete già camminato su questa stessa via molti secoli fa.

Ogni mutamento porta con se "la morte". La morte di un passato che dalla vibrazione lenta e lineare, muta nel riconoscimento dell'anima. L'anima per come è stata progettata alla Vita Vera insieme all'integrazione dello Spirito,  rispecchia perfettamente e naturalmente il proprio raggio/frequenza mentre vibra nelle dimore di Luce e di Amore.

Vi mandiamo le nostre benedizioni!
Eneliah Elohim, Ethos


martedì 15 agosto 2017

IL LIBRO DELLA VITA - IL LIBRO DELLA CREAZIONE - PRIMA PARTE


Amati fratelli, da quando furono creati gli universi conosciuti e sconosciuti da voi, Il Creatore Padre/Madre che Tutto Comprende, non è mai rimasto fermo, con l'eccezione della sua Legge di essere Amore, dunque equilibrio perfetto creato nel "caos" perfetto. Una forza che più o meno l'avete sentita in molti negli ultimi anni lineari che il tempo vi ha permesso di percepire. Nel tempo del non tempo che state vivendo, tutto muta la percezione nel vostro essere nuovo. La casa non è più percepita casa, il nome non ha più la stessa frequenza, i lavori che state svolgendo non soddisfano più come una volta. Ognuno cerca di svolgere attività nella creatività dello spirito che inconsapevolmente viene chiamato "hobby", ma è il vero richiamo dell'anima a creare ed esternare ciò che è, piuttosto che introdurre nozioni esterne non appartenenti alle frequenze della costituzione animica. Tutto sta "cambiando" o meglio dire che tutto muta la propria forma vibrazionale, la forma della percezione e tutto muta in base a ciò che voi decidete o meno di cambiare e purificare. Il libero arbitrio si muove nelle ricerche, quella ricerca di se stesso che è sempre stata fonte di guerra, invidia e competizione sulla Terra, non riconosciuta da tutto il genere umano come Madre Sacra. (Vedete, ad esempio il frutto della Terra, i suoi semi che vengono lavorati ed elaborati per creare un'altro cibo non adatto al vostro Essere Spirito e figli del Grande Spirito. La Terra non cambierà il suo frutto, ma l'uomo si, l'uomo trasforma il frutto della Terra e anche il suo stesso frutto di Essere Sacro. L'amata Madre Terra si sta liberando da molte antiche sofferenze che li sono state inflitte e lo fa nella sua consapevolezza di essere Vita che si dona senza chiedere).

Aldilà del libero arbitrio, esistono per tutti voi gli aiuti "celesti" che rientrano nella costituzione della propria anima, dalla sua creazione. E' scritto nel libro della vita, che nel momento in cui voi vi mettevate sulle frequenze adatte, nel connubio della trasmutazione tra anima e spirito, essi potessero farvi strada, ma solo al vostro deciso richiamo nella consapevolezza. L'uomo inciampa, cade, grida, si arrabbia, lo spirito lo sorregge dal fango. L'uomo porta le maschere dell'ego, lo spirito li mostra la Verità che fa per le sue frequenze, questa è la Legge. Quel 25% che sta scritto, è la vera forza che vi spinge dalle più grandi sofferenze a sollevarvi verso più alte vette che sono quelle del riconoscimento dello spirito divino in voi. Questa parte del vostro libro divino, è l'equilibrio che segue la Legge dell'Amore ovvero le oscillazioni di cui abbiamo parlato. Questa è Legge. Che ogni anima deve seguire la sua Legge nel proprio e perfetto equilibrio che muta. Se ognuno avrebbe già trovato se stesso, non vi sarebbe più ricerca ma solo il silenzio assoluto. Quando andate alla ricerca del silenzio, è una ricerca del vostro spirito, della voce dell'anima che vi chiama. Quando andate alla ricerca di conoscenza, ancora è una ricerca. Tutto questo fa parte della ricerca del proprio equilibrio, anche se la mente viene comunque implicata in tutte le ricerche, essa non vi può portare l'equilibrio che l'anima cerca. L'anima che è femmina, cerca la vita e l'equilibrio nello spirito divino, figlio/a di Padre/Madre di Tutte le cose create.

Tutti cercate anche inconsciamente, quel luogo chiamato "casa", ma dove si arriva solo attraverso l'evoluzione stessa dello spirito divino, al disopra di ogni altra cosa, al disopra delle cose terrene.  "Cercate prima il regno di Dio (in voi) e tutto il resto vi sarà dato in più". Insieme alla grande alchimia che ognuno di voi sta vivendo, nell'evolvere con i vostri tempi, state superando la legge di causa ed effetto. Il libero arbitrio, molti credono di non averlo più, in questi "tempi di cambiamento". Ma il libero arbitrio non dipende dall'intelligenza, se cosi fosse, qualcuno ne avrebbe più o meno libero arbitrio, dato che l'uomo si considera più o meno intelligente? L'ego vuole competere con la conoscenza del mondo, eppure non vi è conoscenza che pareggi l'immensità degli attributi divini di cui tutte le anime sono state dotate fin dagli inizi dei tempi. Se Dio avrebbe ascoltato e dato ogni cosa che pensavate o che credevate di pensare,  forse l'uomo si sarebbe scomparso subito dopo la sua creazione. Ma Dio è salvo nel suo Essere che non necessità di intelligenza per Creare. La forza dell'Amore che dal connubio tra anima e spirito nasce, è la stessa forza del libero arbitrio che accende la Fiamma della Vita e nel suo "ardere" richiama a se la sua stessa coppia energetica come fu all'inizio dei tempi. Ed è solo "l'inizio", in quanto nell'evoluzione, tutti i pezzi di Dio si rimettono a posto, ognuno nelle sue dimore e con i propri "soffi" di vita, ognuno con le proprie frequenze. L'evolvere dello Spirito nella materia comporta il ritorno dell'umanità intera alla sacralità della forma nella propria vibrazione iniziale...segue

Siate benedetti nella Vera Vita!
Eneliah Elohim

giovedì 10 agosto 2017

MEDITAZIONE GLOBALE PER L’UNITÀ E LA PACE 21 AGOSTO 2017 ORE 20:11 ITALIANE


Dobbiamo usare l’occasione dell’Eclissi Solare del 21 Agosto per creare un portale attraverso il quale sarà possibile unificare la nostra coscienza e illuminare il Campo Energetico intorno al pianeta.

Facciamo diventare questa meditazione virale! Condividilo in tutto il Mondo!

Inserisci il tuo post nei tuoi siti web e nei tuoi blog. Invita i gruppi spirituali ad unirsi a noi. Se conosci una presa di mezzi alternativa, puoi inviarglielo. Puoi creare un gruppo di Facebook per il tuo gruppo locale di persone che nella tua parte del mondo. Puoi creare un video su questo e pubblicarlo su Youtube.

Gli studi scientifici hanno confermato gli effetti positivi delle meditazioni di massa sulla società umana, in modo che ognuno di voi che partecipa a questa meditazione può effettivamente contribuire a portare l’evento e la piena divulgazione più vicini a noi.

Questa meditazione aiuta le Forze della Luce aa ancorare a terra l’energia della Luce sulla superficie del pianeta per rafforzare la Griglia della Luce necessaria per accelerare il processo di piena divulgazione e ascensione.

Il numero di persone che faranno questa meditazione è il fattore più influente in mano alla popolazione di superficie per accelerare il processo.

Possiamo raggiungere la massa critica di 144.000 persone facendo questa meditazione!

Questo creerà una reazione a catena di guarigione nel campo energetico in tutto il mondo.

La tabella astrologica qui sotto per la data e l’ora della nostra meditazione mostra un potente trigono tra il Centro Galattico/Saturno/Lilith in Sagittario, Eris/Urano in Ariete e Marte/ Nodo Lunare/Sole/Luna in Leone.

Il nucleo di questo grande trigono è la posizione del Centro Galattico a 28 gradi del Sagittario, Urano a 28 gradi dell’Ariete e l’eclisse di Sole/Luna a 28 gradi del Leone.



Al momento dell’eclissi, l’energia del fuoco elettrico della liberazione scenderà dal Centro Galattico (il Pleroma) in tutto il Sistema Solare e sarà condotta attraverso Urano e attraverso l’eclissi di Sole/Luna, tutte situate in segni zodiacali di fuoco. Quindi la nostra meditazione al momento dell’eclissi ha un potenziale per una grande scoperta sulla superficie planetaria, in quanto è un momento della connessione più diretta con il Centro Galattico.

 Picture
Questa sarà la prima eclissi dal 1918 con il percorso della totalità che attraversa gli Stati Uniti continentali.

Questa eclissi è una grande opportunità per noi di prendere una decisione per creare l’unità. L’unità di individui risvegliati è il catalizzatore più potente per la liberazione planetaria.

Per questo motivo, molte persone si uniscono a generare la massa critica di almeno 144.000 persone che fanno questa meditazione esattamente allo stesso momento. Faremo questa meditazione al momento della massimo durata dell’oscurità dell’eclisse solare Lunedì 21 Agosto alle 18:11 UTC o 20:11 Ora Italiana.
Qui puoi controllare il fuso orario: https://www.timeanddate.com/worldclock/fixedtime.html?msg=UNITY+MEDITATION&iso=20170821T111111&p1=137
Fonte: http://www.globalpeacemeditation.com/italian.html

sabato 22 luglio 2017

LA LUNA NUOVA 23 LUGLIO

L'immagine può contenere: notte e cielo
Domani 23 luglio, luna nuova. Una luna nuova anticipa solitamente il periodo della fase della luna crescente. Questi giorni possono risultare pesanti, in quanto la luna ha sempre quel lato "oscuro" o in ombra, che si identifica con il lato oscuro dell'ego. Questa fase rimanda alla prova dell'orgoglio in quanto si trova nel segno del leone. Invece occorre solo osservare il passaggio di questi giorni, senza farsi trascinare in scelte errate guidate dall'istinto e dalla forza dell'orgoglio. L'amore può essere anche una forza distruttiva, se non compresa alla luce del proprio sole.
Presto l'intuizione si farà strada con l'arrivo della luna crescente. Ancora un po di pazienza con voi stessi. "La parte ombra" deve venire fuori e disturbare per una migliore purificazione, purché questa sia tenuta sotto l'accurata osservazione del cuore e non della logica mentale. Tutto viene amplificato e percepito fino alle ossa, che possa trattarsi di un pensiero o di una sensazione. Molte cose non sono poi reali ma solo l'amplificazione del pensiero stesso, può rendere tutto più difficile di quanto in realtà lo sia.
Nelle oscillazioni del tempo lineare, le fasi lunari si stanno intercalando tra di loro, lasciando sempre meno spazio alla percezione del tempo. Man mano che passano notti e giorni, rispetto allo scorso anno e agli anni passati, questa percezione si fa sempre meno sentita ma più sentito si fa il passaggio e l'assaggio delle varie dimensioni o "dimore". Il sole e la luna lavorano insieme come luce ed ombra in ognuno di noi, Quando la luna piena mostra la luce del sole, la luna nuova l'ha nasconde. Le due fasi appena descritte, fanno parte del grande Tao, che nel suo "spazio" di queste oscillazioni, non smette di farci vedere il dolore nascosto sotto forma della paura.
Ma questa luna nuova, promette di farci rivivere la gioia che ogni bambino interiore in noi, desidera. Create dunque per la prossima fase crescente, solo i pensieri che vi faranno stare bene, che possano essere amplificati sotto la custodia degli arcangeli della Terra. Michele, Gabriele, Uriel e Raffael sempre presenti.
Il vero viso di ogni anima ha le somiglianze della sorgente. L'ego fatica a riconoscere che sotto le maschere di chi crediamo di essere, sta nascosto un bambino triste che vuole esprimersi nella gioia. Quando vi sentite tristi, abbracciatevi, si da soli. Il vostro bambino ve ne sarà grato. La sua tristezza viene sentita fino nei meandri più profondi del cuore, dove la luce e l'amore sono in attesa di essere liberati. Lo stato di grazia inizia nel cuore 💚

mercoledì 19 luglio 2017

RICONNESSIONE - LA DANZA DELLE FIAMME


Amati fratelli, fiammelle preziose, i multiversi del Creatore si stanno riavvolgendo sull'asse del ritorno a casa, la creazione dell'unica sorgente che tutto comprende, torna a se stessa attraverso tutto ciò che vi circonda e attraverso di voi. Nessuno può togliere la vita alla Vita stessa, qualsiasi cosa possano vedere i vostri occhi fisici. La sacralità della vita della Sorgente Padre/Madre o "Dio", abita in ogni cosa che si muove sia sul piano visibile che invisibile. La più "insignificante" formica fa la sua parte nella Vita della Sorgente. Quante volte avete pensato che siete insignificanti come un granello di sabbia in un cosi vasto universo? Eppure siete parte di tutta questa meraviglia che vi circonda, siete parte della vita stessa della Sorgente come lo è una formica, una mosca, un pesce. Una spiaggia si è creata granello vicino al granello. Cosi, voi uno vicino all'altro fate la vostra parte in questa Vita Eterna della quale ne state prendendo consapevolezza. Vi è stata promessa non perché ve l'ha meritate o meno, ma perché essa esiste già in voi e in tutto il creato del vostro universo. La Sorgente non necessità di misurare chi merita e chi no, la vita è sacra per tutti nello stesso modo.

Il riavvolgimento del nastro, il respiro della Sorgente, richiede di per se una certa forza, un'energia purificata ed è ciò che siete venuti a fare tutti: purificare, riavvolgere e ricordare che attraverso la vostra Vita Vera che state ritrovando, permettette anche agli altri ad accedervi più facilmente. Mentre tutto accade aldilà delle percezioni fisiche, voi state rientrando nell'onda che porterà a compimento il Piano Divino sulla Terra. Dallo scorso anno è cominciato il riavvolgimento e il ritrovamento del diamante, il Cuore Cosmico che comprende l'infinito animato visibile ed invisibile. Molte sono state ancora le chiamate che dal profondo di questo Cuore ha smosso e continua a smuovere la polvere che da eoni avete accumulato. Ogni strato di polvere sarà tolto fino a far ruotare il vostro diamante all'interno del Cuore Cosmico, nella purezza dell'Amore per come la Sorgente lo ha creato.

Ogni Fiammella, entro la fine di questo anno (29 gennaio), sarà riportata al suo stato di Fiamma nella consapevolezza di essere Uno con la Creazione. Il rispetto per se stessi e gli altri sarà accentuato in molte anime, poiché ogni onda che passa, tira con se ancora un po di sabbia. Non vi sarà un trascinamento forzato, anzi, per chi rispetta la Legge del Creato, vivendo in pace e amore con se stesso, non avrà necessità di trascinare nessuno. La forza stessa di tutte le fiammelle farà in modo che esse si muovano nella giusta direzione. L'universo parla dal vostro più profondo, mandando i messaggi laddove voi li possiate vedere anche con gli occhi fisici o con i vostri sensi che state attualmente utilizzando. Vi abbiamo detto che in base alle oscillazioni, l'Universo avrebbe messo di fronte a voi gli specchi più grandi, quegli "ostacoli" da superare che voi stessi avete scelto. Se immergete le vostre radici nella Terra, diventate Terra, se lasciate andare le vostre paure con il vento, restate leggeri e diventate l'aria, se vi immergete consapevolmente nell'acqua, diventate l'acqua e come fiammella diventate Fiamma, Fuoco. Voi siete gli elementi la cui forza si sprigiona dall'anima con la Vita Vera dello Spirito Divino.  La forza dello spirito si modella con voi in ciò che voi nella trasmutazione attraverso tutti gli elementi, permettete di essere, Etere. Ciò significa che a livello eterico, fate già uso consapevole di alcuni sensi in più oltre i soliti 5 sensi che conoscevate. Vedere la Terra dall'alto è una delle "larghe vedute" dello Spirito, una delle consapevolezze che non siete solo il corpo fisico.

Vi trovate nelle oscillazioni più grandi della grande onda, ma queste creano il riavvolgimento di tutti i ricordi dell'Uno. Ogni Fiamma oscilla in base a ciò che ha ancora da comprendere, lasciare, purificare. Gli specchi vi fanno vedere ciò che di più disturba l'ego rimasto attivo, che a sua volta si purifica con le oscillazioni e si rispecchia nella Pura Realtà della Vera Vita. Il riavvolgimento comporta che ogni cellula del vostro corpo fisico sia pulita dalle tossine, ma non solo, anche i corpi eterici necessitano di questa purificazione. A livello percettivo sentite vari malesseri più o meno forti, mentre laddove i vostri sensi non arrivano, il lavoro si svolge durante il vostro riposo. Un'ondata di esplosione di Pura Energia d'Amore farà capolino nei cuori delle Fiamme pronte a rispondere a ulteriori chiamate. Nuove aperture dei chakra riportano la Merkaba, il corpo di Luce, a riprendere il suo movimento nella Luce in maniera naturale. Abbiatene cura consapevole poiché con essa, voi state riportando il Cielo in Terra, siete i portatori dei messaggi ovvero dell'Energia Pura della Sorgente che attraverso di voi si sprigiona.  Tutta la Riconnessione ha luogo attraverso un sano magnetismo equilibrato nella Legge Divina, essa si rimodella sulle vostre frequenze con le oscillazioni.

Siate benedetti nella Vera Vita dell'Uno
Eneliah Elohim

giovedì 13 luglio 2017

CODICE GALATTICO ETICO UNIVERSALE DEL COSMO


CODICE GALATTICO
ETICO UNIVERSALE DEL COSMO

Il Pianeta Terra è l’ultimo pianeta in questo universo ancora sotto l’occupazione delle Forze Oscure, l’ultima reliquia delle guerre che hanno imperversato in tutta la Galassia per milioni di anni. Mentre la Galassia veniva liberata dalla morsa delle Forze Oscure, le Forze della Luce si sono trasformate in un apparato militare nell’impellente bisogno di difendere le libertà fondamentali degli esseri senzienti e di garantire armonia alla società galattica e cosmica.

Nel momento in cui gli membri interni alla Confederazione Galattica si sono allineati spiritualmente in comunione d’intenti con i Maestri Ascesi, hanno scoperto un codice interiore che disciplina tutte le interrelazioni tra gli Esseri di Luce e il loro rapporto con le Forze Oscure e i pianeti occupati. Questo codice è detto ‘Codice Galattico’ (orig. ‘Galactic Codex’, n.d.t.) e costituisce il fondamento giuridico per tutte le operazioni della Confederazione in questa ed in altre galassie. Questo Codice non è un rigido insieme di leggi esteriori, ma un ordinamento sistematico di deontologia etica interiore per tutte le Anime di Luce, che tutti gli Esseri di Luce accettano per libera e volontaria scelta poiché riflette la loro verità interiore.

Segue l’enunciazione del Codice Galattico in una forma comprensibile ad un essere mediamente risvegliato appartenente alla società umana.

SEZIONE I

LEGGE DELLA GRAZIA DIVINA

Ogni essere senziente ha il diritto inalienabile ed incondizionato ad un’esperienza di vita positiva. Per spiegare la sezione I dobbiamo comprendere che la sofferenza e il dolore non hanno alcuna utilità in una società galattica illuminata e liberata dall’influenza delle Forze Oscure e da altri aspetti dell’anomalia cosmica. L’impiego del dolore, della sofferenza e del sacrificio quali parti integranti dell’esperienza di crescita degli esseri fu programmato dalle Forze Oscure al fine di schiavizzare più facilmente la popolazione dei pianeti occupati.

L’esperienza di vita positiva nell’universo liberato è incondizionatamente garantita ad ogni essere senziente dalla sua connessione interiore con la Sorgente e rafforzata dal potere dei Maestri Ascesi sulla materia, che permette loro di assistere tutti gli esseri viventi nelle loro aspirazioni di unione con la Sorgente e provvede alle necessità della loro vita. La vita non era stata concepita in origine per essere fatta di duro lavoro e di lotte, ma piuttosto per essere un cammino di gioia e di creatività. Le diverse sottosezioni della sezione I disciplinano la vita in un universo liberato e i rapporti tra gli Esseri di Luce con l’intento di prevenire ogni eventuale conflitto. Elenchiamo di seguito le sottosezioni.

SEZIONE I/1 Ogni essere senziente ha il diritto inalienabile ed incondizionato all’Abbondanza fisica e spirituale. Questa sottosezione garantisce un’esperienza di vita positiva per ogni essere nell’universo liberato. I Maestri Ascesi usano il loro potere sulla materia redenta dell’universo liberato provvedendo alla ricchezza e alla bellezza fisiche e spirituali, e a tutte le necessità della vita.

SEZIONE I/2 Ogni essere senziente ha il diritto inalienabile ed incondizionato all’Ascensione. Questa sottosezione spiega come i Maestri Ascesi utilizzano la loro conoscenza avanzata della tecnologia spirituale di Ascensione e tramite l’utilizzo del Fuoco Elettrico della redenzione assistono tutti gli esseri che volontariamente scelgono l’Ascensione.

SEZIONE I/3 Ogni essere senziente ha il diritto inalienabile ed incondizionato di Unione con altri esseri in ragione della sua posizione nel Mandala della sua Famiglia di Anime. Questa sottosezione è uno strumento di regolazione di tutti i rapporti all’interno di una Famiglia di Anime. Garantisce la fusione di esseri aventi polarità opposta (anime gemelle o anime compagne) e l’allineamento di tutti gli altri esseri, indipendentemente dal loro grado di sviluppo e delle loro condizioni esteriori.

SEZIONE I/4 Ogni essere senziente ha il diritto inalienabile ed incondizionato all’Informazione. Questa sottosezione garantisce che tutti gli esseri ricevano le informazioni di cui hanno bisogno per comprendere il loro ruolo nell’universo, per ampliare lo loro prospettiva evolutiva e per prendere decisioni consapevoli per la crescita e il benessere. Questa conoscenza è fornita dai Maestri Ascesi o da altri esseri che supervisionano le evoluzioni delle varie razze e civiltà.

SEZIONE I/5 Ogni essere senziente ha il diritto inalienabile ed incondizionato alla Libertà. Questa sottosezione stabilisce che ogni essere ha un illimitato potenziale di crescita e di esperienza di vita. Dal momento che tutti gli esseri dell’universo liberato generano solo positività, la loro libertà non sarà mai di ostacolo alla libertà degli altri esseri.

SEZIONE II

LEGGE DI SEPARAZIONE DELLE PARTI IN CONFLITTO

Ogni essere senziente ha il diritto inalienabile ed incondizionato di essere separato e protetto dalle azioni negative di altri esseri senzienti. Questa sezione disciplina le condizioni di quelle aree dell’universo che sono state appena liberate dall’influenza delle Forze Oscure, ma che non sono ancora state accolte nella Confederazione. È stabilito che le Forze della Luce dividano sempre le parti in conflitto per proteggerle dai danni che potrebbero infliggersi reciprocamente, dopo di che fungeranno da intermediarie fino a quando il conflitto non sarà risolto. Questa sezione viene spesso utilizzata per porre fine alle guerre e ad altri conflitti armati.

SEZIONE III

LEGGE DI COMPENSAZIONE

Ogni essere senziente che ha scelto di vivere e di agire contro i principi del Codice Galattico e si rifiuta (o non è in grado) di accettarli compensando le conseguenze delle sue azioni passate, sarà condotto presso il Sole Centrale e ristrutturato nella sua essenza fondamentale elementale per iniziare così un nuovo ciclo di evoluzione. Questa sezione disciplina i rapporti tra le Forze della Luce e le Forze dell’Oscurità. Quando vengono sconfitti, agli esseri che appartengono alle Forze dell’Oscurità viene data l’opportunità di accettare il Codice Galattico, di fare del proprio meglio per correggere gli errori commessi e di cominciare a vivere in modo positivo. Se accettano, vengono perdonati ed annessi alla Confederazione. Se non sono in grado o non vogliono accettare, vengono portati presso il Sole centrale, dove le essenze della loro personalità e della loro anima sono ristrutturate con il Fuoco Elettrico e la loro scintilla divina inizia da capo un nuovo ciclo di evoluzione.

SEZIONE IV

LEGGE DI INTERVENTO

La Confederazione Galattica ha il diritto inalienabile ed incondizionato di intervenire in tutte le situazioni in cui viene violato il Codice Galattico, indipendentemente dalle leggi locali. Questa sezione descrive la politica delle Forze di Luce per ciò che concerne i pianeti occupati. La Confederazione si riserva il diritto di intervenire in tutte le aree, le civiltà, i pianeti o i sistemi solari in cui viene violato il Codice Galattico. Essa ha il diritto di farlo indipendentemente dalla posizione delle civiltà locali in merito. Ha sempre il diritto di utilizzare tutti i mezzi pacifici di educazione e di regolamentazione. Laddove una sostanziale massa critica dei principi del Codice Galattico venga violata, si ha il diritto straordinario di usare la forza militare.

I pianeti sotto l’occupazione diretta delle Forze Oscure sono casi particolari. Le Forze Oscure di solito prendono in ostaggio la popolazione locale per ostacolare il progresso delle Forze della Luce. Sulla Terra hanno minacciato di scatenare una guerra nucleare qualora le Forze di Luce fossero intervenute. Questo è il motivo principale per cui le Forze di Luce non hanno ancora liberato questo pianeta (e non il cosiddetto “noi non interverremo perché rispettiamo il vostro libero arbitrio” o “ci limitiamo a guardare come la vostra sofferenza venga perpetuata senza senso”). Ogni situazione che coinvolge degli ostaggi richiede molte abilità nella negoziazione ed un approccio tattico. Questa situazione sta per essere risolta e il pianeta Terra verrà liberato presto.

SEZIONE IV/1 Ogni essere senziente ha il diritto inalienabile ed incondizionato di fare ricorso alla Confederazione Galattica in caso di necessità e la Confederazione Galattica ha il diritto di assisterlo, a prescindere delle leggi locali. Questa sottosezione fornisce una base giuridica per l’intervento e l’assistenza a tutti gli ostaggi delle Forze Oscure. Le Forze della Luce fanno sempre del proprio meglio per aiutare a migliorare le condizioni di vita di tutti gli esseri senzienti, anche sulla Terra. L’attuale situazione della Terra dimostra quanto le tenebre abbiano avuto storicamente molto più potere della luce su questo pianeta. Fortunatamente, ora questo sta cambiando.

SEZIONE IV/2 La Confederazione Galattica ha il diritto inalienabile ed incondizionato di attuazione ed applicazione del Codice Galattico e di conquista delle aree di violazione del Codice Galattico, usando la forza militare laddove sia necessario. Questa sottosezione fornisce una base giuridica per la liberazione dei pianeti occupati con la forza militare. Le forze militari della Confederazione eliminano o forniscono assistenza all’eliminazione dei rappresentanti delle Forze Oscure e alla liberazione degli ostaggi, dopodiché altre forze della Confederazione gestiscono il processo di accoglienza del pianeta nella Confederazione istruendo la popolazione locale.

Forse alcuni esseri umani ritengono che la Confederazione non abbia il diritto di intervenire e che l’umanità abbia il diritto di risolvere i suoi problemi da sola. Semplicemente questo non è vero. Le numerose guerre in atto sul pianeta e l’abuso costante dei diritti umani fondamentali hanno dimostrato che l’umanità non è in grado di gestire la propria situazione autonomamente. Quindi è molto meglio che riceva la guida tutori sapienti. La Confederazione fornirà assistenza nel rimpiazzare gli attuali padroni delle marionette (le Forze Oscure) che l’umanità accolse tempo fa in Atlantide. Solo allora il Codice Galattico diventerà finalmente il codice etico universale di tutto il Cosmo e l’Oscurità scomparirà per sempre.